F&P Group srl F&P Group srl
 
 
 


 
   
 
 
biagio_737x412-5958.jpg

BIAGIO ANTONACCI 
TOUR 2017-2018

 


 

19 BIAGIO ANTONACCI "TOUR 2017-2018"

lun 18 dic 2017 80x80_BIAGIO-5962.png

BIAGIO ANTONACCI

TOUR 2017-2018

PALA RESEGA
Via Chiosso,  LUGANO  
Ore 21:00
Ore
21:00
Biglietti
mar 19 dic 2017 80x80_BIAGIO-5962.png

BIAGIO ANTONACCI

TOUR 2017-2018

RDS STADIUM
Lungomare Giuseppe Canepa, 155 Genova  
Ore 21:00
Ore
21:00
Biglietti
gio 21 dic 2017 80x80_BIAGIO-5962.png

BIAGIO ANTONACCI

TOUR 2017-2018

Pala Alpitour
Corso Sebastopoli, 124 TORINO  
Ore 21:00
Ore
21:00
Biglietti
mer 27 dic 2017 80x80_BIAGIO-5962.png

BIAGIO ANTONACCI

TOUR 2017-2018

PALA GIOVANNI PAOLO II
Via San Marco,  PESCARA  
Ore 21:00
Ore
21:00
Biglietti
ven 29 dic 2017 80x80_BIAGIO-5962.png

BIAGIO ANTONACCI

TOUR 2017-2018

PAL' ART HOTEL
Via delle Stadio, / Acireale  
Ore 21:00
Ore
21:00
Sold Out
sab 30 dic 2017 80x80_BIAGIO-5962.png

BIAGIO ANTONACCI

TOUR 2017-2018

PAL' ART HOTEL
Via delle Stadio, / Acireale  
Ore 21:00
Ore
21:00
Sold Out
lun 08 gen 2018 80x80_BIAGIO-5962.png

BIAGIO ANTONACCI

TOUR 2017-2018

PALAFLORIO
Via Giuseppe Prezzolini,  BARI  
Ore 21:00
Ore
21:00
Sold Out
mar 09 gen 2018 80x80_BIAGIO-5962.png

BIAGIO ANTONACCI

TOUR 2017-2018

PALAFLORIO
Via Giuseppe Prezzolini,  BARI  
Ore 21:00
Ore
21:00
Sold Out
gio 11 gen 2018 80x80_BIAGIO-5962.png

BIAGIO ANTONACCI

TOUR 2017-2018

PALAFLORIO
Via Giuseppe Prezzolini,  BARI  
Ore 21:00
Ore
21:00
Sold Out
sab 13 gen 2018 80x80_BIAGIO-5962.png

BIAGIO ANTONACCI

TOUR 2017-2018

PALASELE
via dell'Atletica, / EBOLI  
Ore 21:00
Ore
21:00
Sold Out
dom 14 gen 2018 80x80_BIAGIO-5962.png

BIAGIO ANTONACCI

TOUR 2017-2018

PALASELE
via dell'Atletica, / EBOLI  
Ore 21:00
Ore
21:00
Biglietti
mar 16 gen 2018 80x80_BIAGIO-5962.png

BIAGIO ANTONACCI

TOUR 2017-2018

PALACALAFIORE
Via Vecchia Pentimele,  REGGIO CALABRIA  
Ore 21:00
Ore
21:00
Biglietti
mer 17 gen 2018 80x80_BIAGIO-5962.png

BIAGIO ANTONACCI

TOUR 2017-2018

PALACALAFIORE
Via Vecchia Pentimele,  REGGIO CALABRIA  
Ore 21:00
Ore
21:00
Biglietti
ven 19 gen 2018 80x80_BIAGIO-5962.png

BIAGIO ANTONACCI

TOUR 2017-2018

PALAEVANGELISTI
Località  Pian di Massiano,  PERUGIA  
Ore 21:00
Ore
21:00
Biglietti
sab 20 gen 2018 80x80_BIAGIO-5962.png

BIAGIO ANTONACCI

TOUR 2017-2018

Modigliani Forum
Via Veterani dello Sport, 8 Livorno  
Ore 21:00
Ore
21:00
Biglietti
mar 23 gen 2018 80x80_BIAGIO-5962.png

BIAGIO ANTONACCI

TOUR 2017-2018

Adriatic Arena
Via Yuri Gagarin, / PESARO  
Ore 21:00
Ore
21:00
Biglietti
mer 24 gen 2018 80x80_BIAGIO-5962.png

BIAGIO ANTONACCI

TOUR 2017-2018

GRAN TEATRO PALABAM
Via Melchiorre Gioia, 3 Mantova  
Ore 21:00
Ore
21:00
Biglietti
ven 26 gen 2018 80x80_BIAGIO-5962.png

BIAGIO ANTONACCI

TOUR 2017-2018

KIOENE ARENA
Via San Marco, 53 PADOVA  
Ore 21:00
Ore
21:00
Biglietti
sab 27 gen 2018 80x80_BIAGIO-5962.png

BIAGIO ANTONACCI

TOUR 2017-2018

KIOENE ARENA
Via San Marco, 53 PADOVA  
Ore 21:00
Ore
21:00
Biglietti

Biografia BIAGIO ANTONACCI

Biagio Antonacci nasce a Milano nel 1963. Cresce a Rozzano, alla periferia di Milano, nelle strade del suo quartiere, ma ben presto si appassiona alla musica. Suona la batteria sin da giovanissimo e, anche se si applica per il suo diploma da geometra, non smette un attimo di pensare alla musica: «Quando ero giovane la sera prima di addormentarmi pensavo sempre alla musica, perché sapevo di essere portato per fare quello». Scrive canzoni e frequenta l'ambiente discografico milanese fino a quando, nel 1988, ottiene il suo primo contratto discografico che lo porta a partecipare al Festival di Sanremo di quell’anno, nella sezione Nuove Proposte, con il brano Voglio vivere in un attimo. Ma è solo nel 1989 che viene pubblicato il suo primo lavoro, SONO COSE CHE CAPITANO, che contiene un brano che gli permette di non passare inosservato. Si intitola Fiore, e c'è chi telefona in radio chiedendo di poterlo ascoltare. E’ l'album dell'ingenuità: «Per realizzarlo, non avendo ancora le idee chiare, mi sono fatto consigliare dagli altri. Se lo riguardo oggi penso che era un album molto naïf ma anche molto sofferto, perché di fatto stavo lottando per fare il musicista».
Quello con le radio si avvia a diventare un rapporto molto importante per Biagio che, nel 1991, pubblica ADAGIO BIAGIO. L'album permette all'artista milanese di farsi conoscere dal grande pubblico e non solo: «E' il disco in cui avevo capito che dovevo essere me stesso, ma non ero ancora pronto per riuscirci. Credo che fosse un disco straordinario, completamente libero per mentalità, nella scelta dei suoni, nei testi. Potrebbe essere un buon disco oggi, ma forse 14 anni fa era un po' presto per poter pretendere dei risultati. E' il disco del Biagio che aveva capito cosa fare, ma che non se lo poteva permettere».
Bisogna aspettare soltanto un anno, comunque, per assistere al primo grande successo di Biagio Antonacci: si tratta del brano Liberatemi, che è protagonista dell'estate del 1992 grazie al Festivalbar e promuove l’album omonimo. Prodotto da Mauro Malavasi, arrangiatore e produttore di personaggi come Lucio Dalla e Luca Carboni, LIBERATEMI vende 150 mila copie e sancisce l'importanza di Biagio Antonacci nella scena pop italiana. «E' l'album delle canzoni più centrate dal punto di vista della comunicazione, visto che Liberatemi è stato il mio primo grande successo e che ci sono brani come Alessandra, Come siamo tanti al mondo Prima di tutto e Almeno non tradirmi più scritta in collaborazione con Eros Ramazzotti. Per il resto c'era un Biagio a metà, che si spartiva le decisioni con un arrangiatore importante come Mauro Malavasi. Credo che sia stato un giusto compromesso tra lo spirito del ragazzo che doveva dimostrare di poter ancora fare dei dischi. Un album realizzato in equilibrio perfetto tra cantante e arrangiatore». Accanto alla musica, Biagio trova comunque il modo di dedicarsi ad un'altra grande passione, quella del calcio (è un grande tifoso dell'Inter).
Tornando alla musica, nel 1993 Biagio ottiene un grande successo di critica e di pubblico presentando al Festival di Sanremo la canzone Non so più a chi credere, che sancisce anche il successo di vendite dell’omonimo album. NON SO PIU’ A CHI CREDERE, oltre al brano sanremese, contiene alcune tra le più belle canzoni dei suoi primi due lavori discografici. Quello stesso anno Biagio registra il tutto esaurito con un tour che tocca le più importanti città italiane.
Per un nuovo album, però, bisogna aspettare il 1994e la pubblicazione di BIAGIO ANTONACCI: prodotto ancora una volta da Mauro Malavasi, il disco è composto da 13 canzoni tra cui Non è mai stato subito e Se io se lei e vende 300 mila copie: «E' un album come il precedente dal punto di vista concettuale, ma che finisce per fare un passo in avanti. BIAGIO ANTONACCI ha visto molti provini finire direttamente sul disco, a sottolineare il fatto che sapevamo cosa fare sin da subito. E' l'album della conferma, ma amplificata».
Nuovo tour di successo, e poi ancora in sala di registrazione, chiuso a lavorare per un nuovo album: a Biagio piace così. Nell'autunno del 1996 esce IL MUCCHIO, dove Antonacci figura non solo come autore e interprete, ma anche come produttore. L'album contiene 13 brani di cui uno, Happy family, scritto a quattro mani con Luca Carboni. Il primo singolo si intitola Se è vero che ci sei e tra i musicisti figura nientemeno che il batterista dei Simple Minds, Mel Gaynor. «E' il disco dell'azzardo, quello di arrangiare da solo, ma confidando sulla validità delle canzoni. Sento che IL MUCCHIO è il primo disco del quale sono quasi totalmente responsabile».
Nella primavera del 1998, arriva nei negozi MI FAI STARE BENE, il sesto album di Biagio Antonacci, prodotto interamente da lui. «Il titolo esprime...quello che sento quando ascolto queste canzoni. E' un album che mette in primo piano l'energia, una forza che esce dalle canzoni e arriva prima di qualsiasi altra cosa. Sono canzoni che mi fanno sentire meglio ogni volta che le ascolto».
L’autunno 2000 segna la pubblicazione di un nuovo lavoro, TRA LE MIE CANZONI, una raccolta che ripercorre i 10 anni di carriera di Antonacci e che ne rappresenta i momenti più importanti ed emozionanti. Per l’occasione Biagio ha riarrangiato e risuonato alcuni brani del suo repertorio ai quali ha voluto aggiungere alcuni brani live, altri in versione originale e due inediti. Nello stesso anno Biagio conferma le sue doti di autore scrivendo, per Laura Pausini, il brano Tra te e il mare che riscuote consensi di critica e di pubblico in Italia e all’estero.
Nel 2001 viene pubblicato 9/NOV/2001, album che non vuole fare un esame della società, ma che parla di sogni, di stati d’animo, di amore, di sentimenti e di tutto ciò che oggi è abbandonato, emarginato, dimenticato. Un disco che contiene 11 brani inediti e che ha un suo valore sociale perché esprime la bellezza, ma anche la grande difficoltà a manifestare ed analizzare i sentimenti in un momento in cui l’unica vera rivoluzione è l’amore.
Nel 2004 la pubblicazione di CONVIVENDO segna un’autentica rivoluzione nel mercato discografico: è infatti un album unico, con sedici canzoni legate da un preciso fil rouge, che il cantautore milanese ha deciso di dividere in due dischi con otto brani ciascuno. CONVIVENDO PARTE 1, uscito il 19 marzo, vende 500.000 copie, decretando il successo di brani come Non ci facciamo compagnia, Convivendo e Mio padre è un re.
Sempre nello stesso anno Biagio scrive, ancora una volta per Laura Pausini, il brano Vivimi, che nuovamente riscuote grande successo fino a far ottenere allo stesso Antonacci, a Los Angeles negli Stati Uniti, il prestigioso premio Ascap in ben due categorie.
Nel febbraio 2005 esce quindi CONVIVENDO PARTE 2: «Proprio come la saga di Star Wars ciascuno dei due cd è godibile da solo, ma soltanto attraverso la fusione dei due dischi - o per restare in tema, solo grazie alla convivenza delle sedici canzoni – sarà possibile comprendere l’essenza dell’intero album». Da sempre cantore appassionato e viscerale dei sentimenti e delle emozioni umane, Biagio Antonacci affida il suo nuovo teorema sull’amore alla forza evocativa e poetica delle sedici canzoni del nuovo album – il primo cd a puntate della discografia italiana - che lo stesso Biagio ha fortemente voluto dividere in due dischi separati, per ragioni d’affetto, verso le proprie composizioni e il pubblico - che possono conoscersi più approfonditamente per poi amarsi totalmente - e contro la pirateria musicale, che viene contrastata offrendo un cd originale con otto canzoni inedite e una traccia rom al prezzo consigliato di 10,90 euro, che è assolutamente concorrenziale rispetto a un prodotto più povero, finto e privo di fascino come il cd masterizzato.
Con questo progetto discografico Biagio Antonacci si aggiudica numerosi riconoscimenti anche negli anni successivi, tra cui il premio World's Best-Selling Italian Male Artist ai World Music Awards 2005 e CONVIVENDO PARTE 2 ottiene il 1° Posto nella Classifica annuale 2005 dei dischi più venduti (classifica Annuale Ufficiale ACNiesen). Nel 2006 con CONVIVENDO conquista il Telegatto per il Miglior Disco; In questa edizione Biagio Antonacci è stato l’unico artista musicale ad essere candidato in tutte e tre le sezioni della categoria musica: Miglior Disco, Miglior Cantante e Miglior Tournée.
Nel 2006 Biagio conquista due ASCAP Latin Music Awards come autore per Viveme, versione spagnola del brano Vivimi (parole e musica di Biagio Antonacci adattato in lingua spagnola da Laura Pausini e Ignacio Ballesteros), nelle categorie Miglior pop/ballad song e Miglior sigla di soap opera (La Madrastra).;
Nel marzo 2007 esce il suo nuovo album VICKY LOVE, un lavoro inconsueto, ricco di emozioni che spicca nella produzione musicale dell’artista. Insolite ed eterogenee le contaminazioni musicali di questo CD spaziano dall’evocazione di atmosfere tzigane con i loro ritmi accattivanti e sensuali al ritmo più aggressivo del pop e del rock alle tradizionali melodie raffinate, romantiche e cantabili di Biagio Antonacci. Il CD, che contiene 11 brani inediti, è firmato dall’artista come autore di testi e musica delle canzoni ed è interamente registrato nella casa di Bologna di Biagio.
Il 30 giugno 2007, l’artista si esibisce in uno straordinario concerto allo stadio San Siro di Milano. Sono in 60.000 ad applaudire il loro idolo in un’unica e irripetibile serata che lo vede protagonista nella sua città. Uno show memorabile che ha ripercorso i maggiori successi di Biagio dagli esordi fino ad oggi.
VICKY LOVE, disco multi-platino, si aggiudica nel settembre 2007 il Premio Album Festivalbar.
A solo un anno di distanza, il 31 ottobre 2008, esce IL CIELO HA UNA PORTA SOLA, il primo album su etichetta Sony Music, che contiene quattro inediti e tutti i suoi più grandi successi reinterpretati in registrazioni nuove e riarrangiate. Una rivisitazione che raggiunge l’apice nella nuova versione di Tra Te e Il Mare, brano portato al successo da Laura Pausini nel 2000, che Biagio riprende come autore originale e rivisita in un’inedita veste rock, grazie a un sample ripreso da Start Me Up dei Rolling Stones. In Sognami, la voce di Biagio si intreccia, in un duetto unico e originale, con quella splendida e graffiante dell’attrice Claudia Cardinale, interprete di alcuni suggestivi incisi in francese. E’ un Biagio a 360 gradi quello che si ascolta nelle 16 tracce del CD, un interprete più maturo e intenso che può permettersi versioni originali e quindi uniche dei propri maggiori successi.
Il 13 aprile 2010, esce il suo nuovo album INASPETTATA su etichetta Sony Music, anticipato dal singolo Se fosse per sempre. Per la realizzazione di questo lavoro, Antonacci coinvolge, per la prima volta nella sua carriera, tre diversi arrangiatori, Celso Valli, Michele Canova Iorfida e Guido Style. Il nuovo CD contiene undici brani inediti, tutti composti da Biagio Antonacci, tra cui un duetto con la star internazionale Leona Lewis, e un brano che ospita il particolare e originale sound dei Club Dogo.
Dopo aver raggiunto il disco multiplatino con INASPETTATA, il 23 novembre dello stesso anno, il celebre cantautore esce con il doppio CD INASPETTATA versione DELUXE, su etichetta Iris/Sony Music. Questo nuovo album contiene tutti i brani del precedente e tre esclusive novità, l’inedito E’ già Natale, il brano Ragazza occhi cielo, interpretato da Biagio Antonacci, e la canzone Inaspettata in una versione eseguita unicamente dal cantautore.
Il 3 Luglio 2011 Biagio Antonacci è il primo cantautore italiano a tenere un concerto pop all’interno del Colosseo a Roma. Questo inedito spettacolo musicale, intitolato Biagio Antonacci COLOSSEO Concerto per l’UNESCO è un evento organizzato dalla Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO, in collaborazione con Il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e La Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma. L’evento musicale viene immortalato in COLOSSEO, il primo album interamente dal vivo del cantautore, composto da CD e DVD (etichetta Basta Edizioni Musicali/Sony Music), pubblicato il 25 ottobre 2011: Un eccezionale documento musicale da considerarsi unico per l’esclusività delle atmosfere e per la rarità delle immagini, dal momento che nessun artista ha mai pubblicato un live registrato all’interno del Colosseo.
Il 17 aprile 2012 esce SAPESSI DIRE NO, 14 brani inediti di cui Biagio Antonacci è, come sempre, autore di testi e musiche. Il CD si afferma come l’album di maggior successo del 2012, restando sempre in classifica tra i primi 10 ed occupando nel corso dell’anno, il primo posto della classifica FIMI/Gfk per il maggior numero di settimane, ben 12.
Nel maggio 2012, Biagio Antonacci è in tour, inserendo nei concerti già molti nuovi brani tra i quali Non vivo più senza te, che diventa ben presto il tormentone dell’estate. In autunno riprende il tour con 46 date, tutte sold out, in 3 mesi.
L’album SAPESSI DIRE NO nel febbraio 2013 è distribuito anche negli Usa e il cantautore tiene, il 27 e 28 maggio, due straordinari concerti a New York alla Highline Ballroom.
Nel 2014, anticipato dal singolo Ti penso Raramente, esce L’AMORE COMPORTA, 13 tracce inedite presentate al pubblico sul web grazie alle nuove tecnologie e all’hangout di Google. Uno dei brani, “Le Veterane”, è stato scritto, arrangiato e prodotto da Paolo Conte, un regalo che il Maestro ha voluto per Antonacci che per la prima volta propone, in un suo album, un brano inedito scritto interamente da un altro autore. Per festeggiare l’uscita di questo nuovo lavoro, sempre nel 2014 arriva PALCO ANTONACCI: due straordinari ed eccezionali appuntamenti live, uno al nord e uno al sud, in spazi che possono accogliere le sempre più numerose richieste di biglietti da parte dei fan del cantautore: sabato 24 maggio all’Arena della Vittoria di Bari con due ospiti d’eccezione Alessandra Amoroso e Giuliano Sangiorgi, mentre sabato 31 maggio Biagio si è esibito allo Stadio San Siro di Milano dove per la prima volta ha duettato insieme a Laura Pausini ed Eros Ramazzotti.
Il 17 novembre esce l’eccezionale cofanetto Palco Antonacci – San Siro 2014 - L’amore comporta (etichetta Iris/Sony Music Entertainment Italy). Insieme all’inedita pubblicazione CD+DVD live di Palco Antonacci, lo spettacolo dello scorso 31 maggio a San Siro, Biagio Antonacci ha deciso di regalare le emozioni dell'album di studio L’amore comporta.
Tra novembre e dicembre Biagio Antonacci è in tour con l’Amore Comporta Tour 2014: 25 date nei palazzetti di tutta Italia.

L’11 febbraio 2015 partecipa come superospite alla 65^ edizione del Festival di Sanremo, condotto da Carlo Conti.

Da venerdì 23 ottobre Biagio Antonacci torna in radio e in digitale con Ci stai, il brano che anticipa la raccolta di successi BIAGIO, disponibile dal 27 novembre su etichetta Iris / Sony Music, un’antologia da 3 cd per 48 successi, con 4 brani inediti e le new version di due sue hit e certificata disco di platino.
Il 25 novembre il cantautore ha presentato la raccolta BIAGIO con un esclusivo evento tenutosi all’Alcatraz di Milano.

Da venerdì 19 febbraio 2016 è in rotazione radiofonica Cortocircuito, scritto dal cantautore e prodotto da Michele Canova.
L’11 giugno sarà l’ospite d’eccezione di Laura Pausini e salirà sul palco dello Stadio Olimpico di Roma in occasione della tappa romana del tour #PAUSINISTADI.
Nel 2016 Biagio Antonacci è tornato ad esibirsi in sei imperdibili ed unici appuntamenti “live”, nei palasport, a Milano e Roma, rispettivamente con tre show: 7 – 9 – 10 settembre al Mediolanum Forum di Milano e il 14 – 16 – 17 settembre 2016 al Palalottomatica di Roma. Dal concerto di Milano viene tratto uno speciale in onda su Canale 5.

Biografia

Non sai con chi andare al concerto?
Scopri chi, tra i tuoi amici, ha già acquistato il biglietto!
Scopri subito e aggregati.